Si, mi è successo davvero. Ecco cosa ho fatto. Vado su Google e cerco “Scintille San Marco” per trovare il rivenditore ufficiale di zona in quanto mi serviva regalare un anello particolare a mia moglie.

Vado tranquillo in auto, accendo il navigatore sullo smartphone e parto.

Non avevo la più pallida idea che si trovasse nel centro commerciale dello Scalo di S.Marco Argentano. Non me lo aveva detto nessuno e tantomeno avevo trovato qualcosa su internet.

In sostanza era buio. Mi sono ritrovato in aperta campagna e precisamente sotto un ponte. Eccolo. Di giorno può essere anche piacevole la vista ma di notte ti assicuro che non lo è stato.

scintille san marco

Morale della Favola

Curare la vita virtuale della tua azienda non solo ti fa trovare da clienti dementi come me che si affidano solo al navigatore ma da un’ immagine migliore di te, della tua cura per i dettagli che oggi nel 2016 tanto “dettagli” non sono, la presenza ottimale sul web è VITA per il tuo business. Mettitelo in testa!

E poi, porca miseria siete una gioielleria. Un minimo d’interesse per la vostra immagine online… mascalzoni!!!

Comunque li capisco bene quelli di Scintille di San Marco, non sono gli unici a perdere clienti nel vero senso della parola per una posizione sbagliata su GMaps. E’ pieno di commercianti digitalmente distratti a Cosenza e Provincia e forse in tutta la penisola!

Spero che questo mio post li inviti a rimediare al più presto e prendano queste parole come un consiglio fraterno, non voglio certo parlar male di loro, non li conosco.

Anche perchè alla fine non ci sono nemmeno andato! Troppo tardi per cercare la retta via.

A te è successo qualcosa di simile? Racconta pure…